<$BlogRSDUrl$>

giovedì, luglio 15, 2004

Ah!! Non ci posso credere!!!!
sei delusa e non sai perché

Eh, cosa vuoi rispondere
siamo qui
non mi senti
Eh noi parliamo spesso si, ma è così....
siamo soli
Eh!! Tu non puoi pretendere....siamo qui
.....e siamo vivi....
Eh, tutto può succedere.........
Ora qui...... siamo soli.... siamo soli.... siamo soli...... siamo soli.....
Vivere insieme a me
hai ragione ragione te!!!!!!!!!!
non è mica semplice.......
Non lo è stato mai per me!!!!
Io che ci credevo più di te...... che fosse possibile!
Eh!!!!
Tu non vuoi rispondermi......
sono qui..... e non mi ascolti!!!!
Eh!!!! Tutto può succedere
ora qui siamo vivi..... siamo vivi.....siamo vivi......
Vivere insieme a me
hai ragione, ragione te....
non è mica semplice!!
Non lo è stato mai per me!!!!
Io che ci credevo più di te...... che fosse possibile!
siamo soli.....
siamo soli....
siamo soli....

lunedì, luglio 05, 2004

provo in tutti i modi a dimenticarla.
erro tra le piante e la rete..
e poi basta un nulla, un vaso, una canzone

with or without you...

I can't live with or without you.

NOn avevo mai capito come si potesse
adesso capisco... non posso vivere con o senza di te.

e quindi è finita. over.
cittirì finisce qui.
l'avevo aperto per lei e adesso che lei non c'è più questo luogo è diventato per me una tomba, un sarcofago di una mummia mancante.
Un luogo del nulla.
Cittirì non sarebbe più nulla senza di lei, senza le nostre cose. Il piacere di leggerci e scrivere anche un po' per noi.

restare due giorni abbracciati a piangere.
così è finito uno dei periodi più belli della mia vita ed il più bello di questi anni. La persona più fantastica, con cui condividere i pensieri anche prima di parlarne.
Mentre scendevo in ascensore uscendo da casa sua per l'ultima volta piangevo. Forte come non mi capitava da tantissimi anni.

Ma i miei lati oscuri sono troppo oscuri anche per lei.
Senti che non ci puoi fare nulla e che tutto sarebbe peggio se continuasse.
Maglio troncare, da pazzi saggi, quando ancora l'amore ti può lasciare un ricordo bellissimo, ed un giorno puoi pensare di ritrovarla, un giorno in cui le nubi saranno sparite dalla tua testa.. se mai ci arriverà e se non sarà troppo tardi.

Spero che trovi un bravo ragazzo, una che la sappia amare come vuole lei, che le sappia dare quello che io non so proprio come fare a darle, quella semplice felicità che mi sembra impossibile riuscirle a dare senza dover reprimere dei macigni dentro di me.

Ho bisogno di andare oltre. Sento un bisogno di oltrepassare le soglie, di andare in luoghi a me sconosciuti. E lei non vuole venire. Ha visto altri che sono entrati e non più usciti. Ha paura anche per se stessa, perchè sa di essere anche lei borderline, come me.

Sempre lì sulla soglia della normalità, con quella curiosità folle di vedere il dirupo, di vedere cosa si nascone da quelle parti. per vedere se davvero si va a finr male.. per non rischiare... di diventare come quel tale..

avrei voglia di telefonarle. anche a lei farebbe piacere, ma sappiamo che ci tortureremmo di nuovo. come in questi due ultimi giorni.

non avevo mai dato un bacio d'addio.. e mai un bacio d'addio è stato così bello.

Ti amo Ale. A modo mio. Ma ti amo tantissimo.




giovedì, luglio 01, 2004

oggi sono pervaso da una strana inquietudine...

Stai con me....ancora un po'
solo un momento...ti pagherò
Soltanto un attimo....di Nostalgia
oppure per un attimo e poi vai via!
e tu Parli....parli...
parli di" cose che passano....."
e poi sogni......sogni
sogni che poi svaniscono

Stai con me... ci stai o no
ci stai un attimo......un giorno
ci stai per essere ancora mia....
oppure ci stai per non andare via!!

e tu Dormi, dormi
E i sogni poi si scordano!

Stai con me....;oppure no
soltanto un attimo.....Ti pagherò
ci stai per essere ancora mia
oppure ci stai per non andare via

Ed il Sole.......Muore
mentre i miei sogni crollano
ed il Sole...dorme
e i sogni poi si scordano!
e tu Dormi....dormi
ora i tuoi sogni volano....
e tu Dormi...dormi
mentre i tuoi occhi "sorridono"!!


...
singolar tenzone a colpi di canzone

mercoledì, giugno 30, 2004

Andrò Sabato a quello che si prospetta essere il matrimonio più noioso del secolo in quanto:
- i tipi sembrano due lessoni
- è il classico matrimonio di colleghi
- non conosco nessuno, ma proprio nessuno

e per far questo salto la cena di compleanno di una mia amica che mi sta molto simpatica....


e poi l'Ale ha anche il coraggio di dirmi che non faccio nulla per lei e che penso solo a me stesso... ;)

martedì, giugno 29, 2004

Far carriera oggi...

a me hanno raddoppiato il lavoro e le responsabilità ed aumentato del 15% lo stipendio.
ad un mio collega hanno aumentato le responsabilità e nessun aumento di stipendio
un altro collega lo hanno promosso e gli hanno aumentato lo stipendio. Però adesso non ha più l'obbligo di timbrare il cartellino e quindi non gli pagano più gli straordinari: a conti fatti guadagna meno di prima.

fare carriera al giorno d'oggi non conviene...
o forse sono io che sono troppo venale...

Come diceva Moretti:
"Continuiamo così, a farci del male".

Urge trovare una soluzione... ma quale?

giovedì, giugno 24, 2004

Vogliono controllare il mio PC.
Sembra che ci sia qualcosa... mi puzza un po' ma ovviamente non posso dire nulla... iniziamo a cestinare un po' di cose... ;)
Uahhh.. è l'alba e sono già in ufficio... preparo la megariunione mensile con i supermegadirettori...

Sono in coma ma sono certo che saprò dare oggi il peggio di me stesso...
per ridurre i danni inizio a prepararmi di buon mattino...

l'idea di mollare tutto ed andarmene in Jamaica prende corpo ogni giorno che passa...

mercoledì, giugno 23, 2004

Era da molto tempo che non sentivo un nodo alla gola e le lacrime salire agli occhi. Ma sono in ufficio e mi trattengo.

Mi mancano le nostre telefonate e la vita assieme.

.. ok ok adesso mi ripiglio...
sono rimasto così da solo.
L'Ale mi ha mollato.
E con ragione.
Sono uno stronzo.

Ho perso una persona importante.
E si può proprio dire che ho fatto tutto per farlo.

E' che siamo fatti in modo troppo diverso.
Ci sono cose in cui siamo identici ed altre in cui siamo agli antipodi.
Volevo dire "eravamo".

Sono un quella fase in cui non sei consapevole di cosa sia realmente successo.
Anche se sai benissimo perchè è successo.

Mi sento di merda ma una parte di me sembra aver raggiunto il suo obiettivo: stare da solo, per la prima volta nella mia vita.

Spesso mi domando come riesco a pormi degli obiettivi così idioti.